OPENING

MORSI D’ ARTE INAUGURA IL TERZO SPAZIO ESPOSITIVO ROMANO: BAUHAUS HOME GALLERY

#OPENING

– #RAWNOW
COSA FANNO I RAWERS NEL 2018?!?

Rome Art Week non si ferma! In attesa dell’edizione 2018 Morsi d’ Arte con le sue strutture ed eventi è inserito nello spazio per le iniziative dedicate all’arte contemporanea romana che si svolgono durante l’anno.

Morsi d’ ARTE inaugura Bauhaus Home Gallery con OPENING.

Curated by
Ilaria Giacobbi

🎨 🏘🏡🏠
Bauhaus Home Gallery
la Home Gallery/ Residenza d’ Artista di Morsi d’ Arte, nasce come un progetto di produzione e fruizione dell’ arte completa e totale: un luogo volto a dare impulso alla ricerca e alla creazione dell’ artista, in cui le opere trovano una naturale collocazione sui muri “domestici” e si confrontano in un processo dialettico con lo spazio (informale) circostante. L’ arte tra gli oggetti di uso comune e quotidiano, in uno spazio altro, dove all’ artista è lasciata piena libertà di espressione:
🏡 Bauhaus Home un luogo che nel nome si ispira alla Staatliches Bauhaus di Weimar e come questa, che nacque in risposta alle esigenze che già dalla fine dell’Ottocento avevano dato vita ai movimenti Arts and crafts e Deutscher Werkbund, vuole imporsi alla ricerca di nuovi metodi educativi e di approccio all’ arte finalizzato all’integrazione, all’unità e armonia tra le diverse attività artistiche: oltre che essere uno spazio abitativo (e quindi di fruizione totale) è anche una residenza/laboratorio che ospita eventi d’ arte, workshops, corsi.

🎨 Morsi d’ Arte, in linea al suo progetto di sperimentazione artistica POP, con Bauhaus Home vuole ricreare una Factory, una vera e propria palestra di creatività, animata da Artisti ed esperti d’ arte, dove lo spazio espositivo diventa luogo d’ elezione, officina dove tutti sono mossi da un intento comune, l’ Arte in divenire, riflesso/manifesto di ogni epoca, esaltandone il rapporto dialettico con lo spettatore/fruitore che ora vede l’ opera d’ arte sdoganata dal suo naturale contesto espositivo per essere (ri)collocata all’ interno delle mura domestiche.

L’ OPERA D’ ARTE, ESCE DALLE GALLERIE PER ESSERE FRUITA NELLA QUOTIDIANITÀ!

La casa si presta interamente a galleria espositiva oltre che essere uno spazio abitativo, ed ecco che, le creazioni artistiche vengono collocate in ogni stanza, suddivise per stile o corrente, con un allestimento che non altera lo spazio domestico ma con l’ opera d’ ARTE dialoga. Un percorso espositivo in una casa/museo.

Ingresso – Informale:
🎨Luigi Marrocco
Frammenti di arte

Bagno – Pop:
🎨 Rakele Tombini (Ziggy Stardust – Mars Zyme – Garbitch Sale)
In perfetto stile (be)Pop, in perfetto stile Garbitch, Rakele Tombini osa e porta l’ arte in un bagno. Garbitch, uscita dalla scatola, lava il suo bucato ma con “polvere di stelle”. Un omaggio a Ziggy.

🎨Emilio Sorvillo (Love)

L’ artista realizza un’ opera concettualmente e visivamente pop il cui tema centrale, l’ amore, viene espresso attraverso gli stilemi legati al mondo della Low art: un concetto alto e profondo reso con un linguaggio apparentemente semplice ma estremamente efficace e con modalità tecniche della sua cultura.

Camera da letto – Pop:
🎨Danilo De Luca (Assasini seriali)

Un trittico che si compone di opere in formato ridotto dalle accese cromie Fluo i cui soggetti sono posti in primo piano al centro della tela occupandone, quasi, tutta la superficie: una mantide religiosa, un papilloma virus, il mostro di Rostov. Danilo De Luca traduce in forma pittorica quella che secondo lui rappresenta la serialitá omicida, pone sotto la lente d’ ingrandimento i mali del secolo ne estrapola il significato metaforico con l’ ironia del linguaggio pop.

 

Camera da letto / Giochi / Bimbi:
🎨Sara Boerio (Finestra sul blu)
Il bianco e la purezza della mura e degli arredi sono tela bianca su cui l’ artista adagia il blu, in ogni gradazione cromatica, come finestre sull’ infinito. Come la mente di un bambino.

Cucina – Soggiorno:

🎨Zona TV: Video Art – Sperimentazione Fotografica Mirko Magnalardi Baffetti (Mani – Gocce)
L’ artista sceglie il medium fotografico e la settima arte, in un rapporto di reciprocità. Le sue creazioni trovano naturale collocazione nell’ ambiente riprodotte dalla Tv, un video in loop; le fotografie, immagine bloccate, instante chiuso in uno scatto, (dall’ artista nella scatola) si pongono speculari all’ opposto al filmato, immagine in movimento.

 

Parete Falso d’ autore:
🎨Virna Bassetto (Tamara de LempitckaBotero).
L’ artista si ispira alle opere dei grandi Artisti del passato, ne riprende i soggetti e lo stile ma non una imitazione: un omaggio ai grandi Maestri che l’ artista attualizza nel quotidiano. A dimostrazione che un l’ ARTE ALTA può uscire da un museo per essere fruita nel quotidiano.

 

 

Parete Surreal-Metafisica:
Stefano Feffo Porru (L’ anima non conta meglio smontarla)

Otello Rufo (Omaggio a Henry Moore)
https://www.etsy.com/it/listing/534123590/omaggio-a-henry-moore-otello-rufo———————————–

 

Attraverso tecniche di derivazione avanguardista e ispirandosi al mondo della popular imagery gli artisti attingono al mondo del cinema e del consumismo, meri riproduttori non coinvolti emotivamente, realizzano opere sostenute da un’ iconografia accattivante e di facile lettura, dense di richiami alla vita e all’ immaginario comune

——————————
🏡🎨🏡🎨🏡🎨
Lo spazio si presenta come un delizioso appartamento ubicato nel cuore di Centocelle, celebre per la figura di Pier Paolo Pasolini, il quale cita il quartiere nel romanzo Ragazzi di vita con riferimenti a Via Tor de’ Schiavi, e nel suo primo film Accattone girato nei dintorni dell’attuale V Municipio.
Il nome Centocelle è conosciuto da diversi secoli e deriva da Centum Cellae, una cittadella militare fatta costruire dall’imperatore Costantino I, dove trovavano alloggio cento dei migliori cavalieri della guardia imperiale, gli Equites Singulares Augusti e i loro cavalli.
Importante la presenza nel quartiere del Parco di Centocelle, dove si possono trovare al suo interno ville romane interrate e reperti archeologici, che risalgono al VI secolo a.c.

OPENING
Bauhaus Home Gallery
Via Oreste Mattirolo 23
00171 Roma

Artisti:
– Rakele Tombini
– Mirko Magnalardi Baffetti
-Sara Boerio
-Virna Bassetto
-Otello Rufo
-Luigi Marrocco
-Danilo De Luca

♦️Curatore / Testo Critico
Ilaria Giacobbi

♦️Art Director
Alberto Severino

♦️ Art Ambassador
Anna Sanna

www.morsidarte.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *