Marco Lay, partecipa alla terza edizione del Rome Art Week, presentando tre opere della sua collezione di paesaggi in cui la Sardegna è protagonista.

 

Esposte all’ interno della Collettiva #CONTEMPORARY (Rome Art) Exhibition, le  opere dell’ artista nel testo critico del curatore  Ilaria Giacobbi .

La produzione artistica di Marco Lay si compone di Opere pittoriche nelle quali è costante la presenza di rimandi accademici alti, sintetizzati dall’ artista attraverso il proprio stile e il proprio linguaggio per rimarcare la sua intenzione di conciliare l’ esame diretto della realtà con la grande tradizione pittorica del passato.
Seppur forte la matrice di natura espressionista che si palesa attraverso la scelta dei soggetti ( in prevalenza paesaggi) “inquadrati” con posa fotografica e nell’ impostazione tendente a fissare su tela la rappresentazione del vero basata sulla visione diretta e lo studio delle molteplici variazioni di luce e atmosfera, l’ artista segue un percorso del tutto personale che lo porta a superare alcuni schematismi e formalismi pittorici.
Le opere presentano una struttura compositiva scrupolosamente organizzata e studiata, geometricamente suddivise in fasce orizzontali: i piani contrapposti, resi attraverso i contrasti di luce e colore che sembrano fondere il cielo con la terra (o il mare), appartengono alla necessità di resa della profondità aprendo la superficie del quadro al volume.

Paesaggio in Ogliastra 2018 CM. 70 x 100 ACRILICO SU TELA
CASTELSARDO 2018 CM. 60 x 100 OLIO SU TELA
Stintino – La Pelosa 2018 CM. 60 x 100 OLIO SU TELA


Il colore, steso con rapidi tocchi, è in grado di fissare con immediatezza la percezione ottica della realtà ma diventa anche forma evidenziando l’immediata consistenza fisica e volumetrica di ogni elemento del paesaggio. Quest’ ultimo, svuotato di ogni riferimento al presente, colloca lo spettatore al centro di un paesaggio senza tempo.

Testo critico: Ilaria Giacobbi

Marco Lay è nato a Sassari nel 1957, dove vive e opera in via Dolcetta, 5.
Ha conseguito il diploma di Maturità d’Arte c/o l’Istituto Statale d’Arte di Sassari, è laureato all’Accademia di Belle Arti di Sassari con 110/lode/110.
Insegnante, pittore e grafico, nelle sue opere predilige l’utilizzo della tecnica ad olio.
Si è formato artisticamente con lo studio e l’osservazione dei grandi maestri del novecento italiani e francesi, prediligendo la grande lezione Cèzanniana.
Ha alle spalle una nutrita attività espositiva in Palazzi Pubblici e Gallerie e le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private.
Studio.
Sito internet: www.marcolay.com
Facebook : http://www.facebook.com/marco.lay1?ref=tn_tnmn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *