The Room Exhibition – To be Continued –
Xmas Editions

Inaugura a Roma il 21 dicembre l’ edizione natalizia della collettiva  “The Room Exhibition” all’ interno di Bauhaus Home Gallery, un’ esposizione Collettiva che nasce con il concept di “fare ed esporre ARTE” in spazi INFORMALI.
Una casa é anche una galleria d’ arte.

Inserita come spazio espositivo nella terza edizione del Rome Art Week, Bauhaus Home Gallery, nasce da un’ idea di una condivisione artistica “inclusiva e non esclusiva” improntato volutamente sull’ ambiguità .

Le creazioni artistiche vengono collocate in ogni stanza, suddivise per stile o corrente, con un allestimento che non altera lo spazio domestico ma con l’ opera d’ ARTE dialoga: un percorso espositivo in una casa/museo dove i complenti di arredo e design sono desunti dalle opere stesse.

 

• OPENING 21.12.2018 H. 20.00

Bauhaus Home Gallery
#firstfloor

#artists

– #house/entrance Lorca
– #inthekitchen Alessandro Zucca
– #bathroom Luca Idili
– #bedroom Luca Idili

Art Curator Ilaria Giacobbi


The Room Exhibition – Bauhaus Home Gallery
Via Oreste Mattirolo 23 Roma
Dal 21.12.2018 al 20.01.2019

☎️ Su appuntamento:

· Lun / Giov: 12.00 – 15.00
· Ven: 12.00 – 15.00 / 18.00 – 21.00
📞 392. 2636827
📬tobeartcollettivo@gmail.com

✔️Col Patrocinio di:
Regione Lazio – Comune di Roma – Assessorato alla crescita culturale- Unione InternazionaleSapienza Università di Roma – Confesercenti Roma – Assoturismo Roma – AssoHotel Roma – Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali

✔️ Sostenitori
Menexa
Media Partner
Exibart- Art a Part of Culture – Romeing – Wanted in RomeZero

✔️ Partner
Share’ngo – Sala da Feltre

✔️Amici
Pensiero Meridiano

Ubicata nel cuore di Centocelle, (celebre per la figura di Pier Paolo Pasolini, il quale cita il quartiere nel romanzo Ragazzi di vita con riferimenti a Via Tor de’ Schiavi) Bauhaus Home Gallery, porta avanti un progetto di produzione e fruizione dell’ arte completa e totale, un luogo volto a dare impulso alla ricerca e alla creazione dell’ artista, in cui le opere trovano una naturale collocazione sui muri “domestici” e si confrontano in un processo dialettico con lo spazio (informale) circostante, ma anche oggetti di arredo e design.

Uff. Stampa 27ruedefleurus.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *