«Der Zeit ihre Kunst, der Kunst ihre Freiheit»
«A ogni epoca la sua arte, all’arte la sua libertà»

Quando la Street Art incontra Gustave Klimt
Oggi, alla White Noise Gallery di Roma, si aprono le porte al pubblico per la Mostra di Diamond: artista poliedrico che, dalla Strett Art all’ Art Nouve post moderna, persegue con

Ph. White Noise Gallery
Ph. White Noise Gallery

successo l’ideale del “Gesamtkunstwerk” ovvero l’opera d’arte totale dopo quasi un secolo dalla fine degli esperimenti artistici del periodo viennese.

L’ Artista raccoglie l’ eredità di Moser e Hoffmann, ne eredita lo stile, mescola elementi della Street Art e utilizza l’ objet  trouvé, il tutto rielaborato in chiave provocatoria. Il risultato? Oggetti destinati alla discarica o di uso comune, porte, finestre, paraventi diventano oggetti di design contemporaneo, la loro funzione viene abbandonata e riprendono vita come vere e proprie creazioni artistiche d’ ispirazione Klimtiana.

Nelle opere di Diamond viene abbattuto il confine tra ARTE e FUNZIONE e “magicamente” quell’ objet trouvé, ormai inutile, diventa una preziosa opera d’ arte e non un feticcio urbano ma un oggetto di design!

Proprio come i suoi celebri predecessori del periodo viennese, Diamond ha uno stile asciutto, grafico, utilizza le “tecniche pittoriche” tipiche della Street Art che vanno dall’ uso del colore acrilico allo spray per opere che sembrano destinate al Palazzo della Secessione (versione 2015).

Ed è ispirandosi alla secessione Viennese che l’ Artista sta realizzando, nella project room della Galleria, un fregio murario ispirato a quello di Beethoven in una sua personale rivisitazione: sarà esposto al pubblico incompleto e terminato durante tutto il periodo dell’ esposizione.

OPENING > Sabato 20 Giugno – H.18:30
20 giugno – 31 luglio
Dal 20 giugno al 31 luglio

White Noise Gallery
Via dei Marsi 20-22, 00185 Roma

Info & Dettagli
Evento Fb White Noise Gallery
https://www.facebook.com/pages/White-Noise-Gallery/219223581586311

Ilaria Giacobbi
Ph. White Noise Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *