DIALOGHI IN ORDINE SPARSO

Si conclude oggi la mostra “Dialoghi in ordine sparso” nella prestigiosa cornice del Castello Colonna di Genazzano, collettiva che vede protagoniste le opere di Mario Ricci, Alberto Giuliani, Sergio Ùnia, A. Pio Del Brocco, Stefano Fontebasso de Martino e Daniele D’ Amico.

image

Le opere di Ùnia nel testo critico di Ilaria Giacobbi

Nelle opere di Ùnia l’ anatomia del nudo presenta una chiarezza formale e un’ astratta essenzialità tipica della scultura antica, resa con un modellato morbido e vellutato che trascura i dettagli e le notazioni descrittive del corpo. Il sintetismo plastico valorizza, infatti, l’ enucleazione di volumi semplici e torniti il cui sviluppo attiene alla geometria del cilindro, del cono e della sfera.

I soggetti delle opere di Sergio Ùnia sono donne, l’ artista “racconta” l’ universo femminile con carattere antiretorico e tono dimesso dell’ azione: l’ astratto valore ritmico dello schema formale proietta le sculture in uno spazio rarefatto e in un clima di incantata sospensione.

Sculture in bronzo caratterizzate da chiare forme geometriche dalla salda volumetria carica di riferimenti all’ arte del passato: le figure femminili essenziali, quasi astratte, si “muovono” nello spazio con un ritmo compositivo lento.

image image

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *