FORME SPAZI COLORI: la Collettiva di Morsi d’ Arte in esposizione a Roma

image

“L’arte è l’incontro inatteso di forme e spazi e colori che prima si ignoravano”… E quando smettono di ignorarsi si crea un’ opera d’ arte.

Forme Spazi Colori, la prima collettiva di Morsi d’ Arte Roma inaugura sabato 22 Maggio 2016 a partire dalle ore 19.30, in via Pesaro 22 Pigneto.

Cinque artisti, cinque forme di ARTE

TOMMASO MOSETTI classe 1986 Si avvicina al mondo dell’arte, grazie all’influenza artistica di Mariano Amato, noto pittore della scena romana (famoso anche per aver esposto nella mostra del 2004 “Moto Guzzi-Il Sogno Italiano”), che lo invoglia a misurarsi con la pittura. Da qui parte il suo percorso “Mind at Work” esposto in maniera sperimentale nel 2009 ad Arcinazzo Romano (Rm). Da li continua la sua produzione di lavori di dipinti su legno e tramite l’utilizzo di materiali di riciclo.

ANTONIO SALERNO nasce in Calabria nel 1989.
Fin dall’infanzia, manifesta un vivo interesse verso il disegno e la pittura. Già dalle prime espressioni da autodidatta, traspare un talento innato.
Questo lo spinge ad indirizzarsi verso studi che gli permettono di valorizzare il suo estro e dare spazio alla sua personalità artistica.
Con il diploma di Maestro d’Arte in tasca, approfondisce lo studio delle tecniche pittoriche e si lancia in un lungo percorso di sperimentazione, fino a sviluppare uno stile unico e inconfondibile. Avanzate conoscenze tecniche, spiccata creatività e ricerca concettuale: questi sono gli elementi della sua arte. Un’arte che, sotto il rosso dei suoi cieli, spazia dal realismo del ritratto ai colori accesi e lo stile vivace e combattivo del surrealismo.
Con la Dama Bianca nel 2011, arriva il successo internazionale.
E il suo Cent’anni di Solitudine, ispirato al romanzo di Garcia Marquez, lo consacra definitivamente come artista nel 2013.
Lo stesso anno è ricevuto dal Papa Francesco, al quale dona un opera che lo ritrae, accolta con simpatia e apprezzamento dal pontefice. Il 2014 è l’anno di Frittura Notturna, lavoro con il quale ottiene la quotazione nel mercato ufficiale dell’arte.
Frittura Notturna si converte anche nella sua prima installazione al San Babila di Milano, accolta con stupore ed interesse dal pubblico e dalla critica internazionale.

ANGELO FRANCESCHI
Fotoreporter per La Repubblica dal 1994. Ha collaborato da freelance con le maggiori testate di tutto il mondo. Ha creato l’agenzia F3PRESS. Da poco, insieme a Pamela Adinolfi e Andrea Tempesta ha iniziato una nuova avventura con IKONICA, associazione di fotografi per la fotografia.

CLAUDIO CANÈ

DANIELE D’ AMICO è nato a Roma,dove vive ed opera. Si forma all’Accademia di Belle Arti di Roma seguendo i corsi di Sandro Trotti e Sergio Lombardo.Nell’ambiente romano ha modo di conoscere e frequentare Ugo Attardi,che non poco influenza le sue ricerche pittoriche.Dal 1996 ha iniziato ad esporre presso l’Ass.Cult. “LaGuida” di Roma; successivamente ha allestito mostre personali in Italia e partecipato a selezionate rassegne collettive all’estero.

Forme – Spazi – Colori 

Morsi d’ ARTE ROMA

Via Pesaro, 22 Roma

Curatori Ilaria Giacobbi – Ylenia Fraioli

Direttore Artistico Alberto Severino 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *