Parliamo di… Poetry Slam.

La parola a Gisella Torrisi, padrona di casa dello Slam di Catania che si terrà Domenica 31 Gennaio alle 18.30…

Il Teatro Coppola – Teatro dei cittadini con grande ospitalità (quella made in Sicily) darà l’opportunità a ben quindici poeti di nota fama regionale [ma anche fame] di dare spettacolo sfidandosi. Tra loro sono solo in pochi i giovani poeti esordienti che carichi affronteranno la gara, oltre che con bravura, anche con la grinta solita della giovinezza: passione che allieva, sorregge e guida. Insomma sono tutti potenziali vincitori della serata.image

Chi vincerà lo Slam Italia a Catania avrà l’opportunità di essersi confrontato con parità (non con la fama o la simpatia o la bellezza o la tenerezza o l’amicizia) con la poesia da #Slam racchiusa (spero) in ogni poeta contemporaneo, poesia che è necessità di azione, grinta ed impegno sociale. Sarà assicurata una giuria imparziale per rendere più libera e leggera, oltre che corretta, la gara.

Chi vincerà a Catania avrà vinto per il suo mondo di fare poesia, oltre che per il suo essere poeta e non uomo. Tutti gli altri avranno vinto ancora e comunque: trasparenza, onestà, unione, condivisione, forza e voglia di sconfiggere ogni male.

Questa è la Catania che stiamo scrivendo. Il premio non lo sveliamo, ma chi ci ha messo le mani è la (mia amata) Goliarda Sapienza che ognuno di noi dovrebbe (solo un po’) essere.

Intorno all’evento sento i concorrenti muoversi e prepararsi come se fossero un branco di leoni, chi avrà l’onore di andare direttamente in finale? Torino aspettaci, stiamo arrivando anche noi.

Gisella Torrisi 

Evento Facebook 

image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *